COVID-19

I servizi, le regole precauzionali da seguire, le misure adottate da Adriabus Soc. cons. a r.l.

CAPACITÀ DI CARICO DEI MEZZI

Come specificato dall’Ordinanza ministeriale del 18/06/2021, a bordo dei mezzi pubblici del trasporto locale e del trasporto ferroviario regionale, è consentito un coefficiente di riempimento non superiore al 80 per cento (questo coefficiente sostituisce quelli diversi previsti nei protocolli e linee guida vigenti).

Su ogni bus viene riportata sul fronte l’indicazione del numero di posti disponibili per tipologia di vettura. Esempio di cartello esposto:

MISURE DI CONTENIMENTO DA ADOTTARE SUI MEZZI DI TRASPORTO PUBBLICO

l’ordinanza 22 giugno 2021 del Ministero della Salute “Ulteriori misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 in «zona bianca»” prevede all’art. 1, fermo restando quanto  previsto  dall’art.  1  del  decreto  del Presidente del Consiglio dei ministri 2 marzo 2021, che prevede,  tra l’altro, l’obbligo sull’intero territorio nazionale di  avere  sempre con se’ dispositivi di protezione delle vie respiratorie,  a  partire dal 28 giugno 2021, nelle «zone bianche» cessa l’obbligo di indossare dispositivi  di  protezione  delle  vie  respiratorie   negli   spazi all’aperto, fatta eccezione per le situazioni in cui non possa essere garantito  il  distanziamento   interpersonale   o   si   configurino assembramenti  o  affollamenti.

Sui bus permane l’obbligo di indossare correttamente la mascherina e alle fermate rimane l’obbligo solo in caso di assembramenti o affollamenti.

REGOLE GENERALI A CUI ATTENERSI

Tags: